Pasta tipica fresca

Se l’ Olio Extravergine di Oliva è il Rè della Dieta Mediterranea la Regina è senz’altro la Pasta, il suo nome pare deriva dal Greco che significa "farina mista a liquido" ma la sua origine resta ignota, di sicuro l’ Italia detiene una produzione famosa in tutto il mondo.

In Calabria la Pasta tipica fresca è prodotta con farina di grano duro e lavorata a mano ancora nelle
famiglie, è un alimento di antica tradizione, era fondamentale per le donne di quei tempi conoscere l’arte della pasta, pare che in passato si sceglievano anche le donne da sposare in virtù della sua capacità di lavorare la pasta, l’arte della pasta fresca si è conservata fino ai nostri giorni, costituisce ancora la base del pasto quotidiano, Secca o fresca, all’uovo o senza…
Si producono tante paste tipiche fresche per realizzarle in passato si utilizzava il firriettu, un ferro intorno al quale si avvolge la pasta per farle assumere la caratteristica forma arrotolata e/o il ferro da calza si producevano le seguenti paste tipiche:

  • Fileja : è una Pasta fresca tradizionale calabrese , fatta in casa si tramanda di generazioni in generazioni, "i Fileja" si condiscono con sugo di pomodoro possibilmete fresco e con il formaggio tipico Pecorino del monte Poro" grattuggiato, in alternativa il tutto può essere insaporito da un buon peperoncino piccante calabrese o dalla famosa N’duja di Spilinga.
  • Tagghjarini: finissime Tagliatelle fatte a mano e con un metodo di produzione che solo a Caroni provincia di Vibo valentia è possibile degustarla, "i Tagghjarini " si condiscono con sugo di pomodoro possibilmete fresco e ben cotto, carne tritata di vitello e formaggio dolce grattuggiato.
  • "Maccarruni": piatto antico per eccellenza (sembra da attribuire alla Magnagrecia) che in seguito si sono diffusi in tutta Italia, fatta a mano si condiscono con ricchi sughi a base di capra, manzo o maiale spesso accompagnati con una grattuggiata di ricotta salata.
  • Pasta al forno: maccheroni corti o strati di pasta fresca fatta a mano conditi con ragù di carne, polpette, uova sode, melanzane fritte, piselli e formaggio cotti in forno a legna di olivo.
  • "Pitta china": è una pasta consumata nel passato ma ancora diffusa nelle familie tradizionali calabresi, fatta a mano, da Tortino di pasta della pizza contenente strati alterni di ricotta fresca, frittuli, soppressata,caciocavallo e uovo sodo.
     
  • Fusilli: si fanno a mano avvolgendo la pasta su un ferro, si condiscono con il classico sugo di carne di maiale o di capra l’immancabili peperoncino, olio e pecorino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *