Origano

Il nome Origano deriva dal Greco è significa "montagna" infatti è una pianta selvatica che nasce dalla montagna anche se prediligge le vallate nude di pietra piene di vegetazione spontanea, è uno degli ingredienti sempre presente nella cucina calabrese, è impiegato in tanti piatti ma lo si prediligge nelle conserve per via del

suo profumo e gusto che riesce a trasmettere ai cibi. Nel passato come anche oggi l’Origano selvatico in Calabria lo si raccolglie spesso in burroni, pieno di spine ed erbacee alti e pericolosi ma rappresenta una tradizione la sua raccolta per poi essicarlo al sole della propria abitazione.

L’Origano è considerata una pianta che dà sollievo, conforto e salute oggi come nel passato.

Uso gastronomico: è utilizzato in vari piatti e conserve alimentari, anche per accompagnare pietanze a base di carne o pesci.

Proprietà terapeutiche: il suo olio essenziale è diffuso nell’aromaterapia, agisce beneficamente sull’apparato respiratorio, è consigliato come azione sedativa per la tosse, utile per la digestione, perchè stimola la secrezione dei succhi gastrici, è un antalgico, antisettico, analgesico, antispasmodico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *