Sagre Eno-Gastronomiche

Le Sagre dei prodotti tipici calabresi sono allegre serate per ricordare le origini e i vecchi sapori di un tempo, oggi dimenticati per la globalizzazione dei mercati e dal tempo sempre minore.
Nelle serate di sagre oltre che visitare il luogo, si possono gustare dei piatti tipici locali cucinati all’aperto dagli abitanti del luogo spesso accompagnate da spettacoli musicali e folkloristici.

Da non perdere e tra le più suggestive ne riportiamo qui sotto le sagre più interessanti

  • Giornata del Contadino a Limbadi fine Luglio, sagra tipica della cucina dei contadini non elaborata dove si assaggiano: Formaggio pecorino, nduja, fagioli, peperoni, melenzane, olive, salumi, pitta piena, vino ecc..
  • Sagra dei Tagghjarini a Caroni 6 agosto 2008, l’unica del suo genere, ( si narra che solo i Tagghjarini di Caroni molti medici o personaggi del tempo, volevano sul loro piatto, spesso rifiutando quelli di altri paesi ) tipica pasta fatta in casa e a mano, una specie di tagliatelle ma finissime conditi con sugo di carne o pomodoro, presenti anche i Fagioli, peperoni arrostiti, insalata di pomodoro e cipolla ecc..
  • Sagra Paesana e del Dolce a Nicotera, queste sagre si svolgono separatamente l’una dall’altra, la prima ai primi di agosto l’altra dopo ferragosto, molto suggestiva e ricca di prodotti è la sagra Paesana, si va dal pesce alla pasta tipica, dagli ortaggi ai legumi, dai peperoni alla pitta china, ai vari tipi di frittelle e di dolci.
    Durante la sagra del Dolce invece si degustano moltissimi dolci casarecci fatti in casa ed alcuni sul posto, si va dalle crostate alla torta, dalla pignolata ai biscotti, dalle ciabelle al cioccolato ma anche altri prodotti.
    Nicotera è il paese della Dieta Mediterranea è quindi il tutto è ancora più genuino.
     
  • Sagra dell’ Emigrante a Rombiolo, sagra in onore degli emigranti per far ritrovare i vecchi sapori agli emigranti che tornano in paese per le ferie, si assagiano i seguenti piatti: filej con sugo di capra, capra al pomodoro, peperoni, formaggio, ciabelle casarecce ecc..
  • Sagra della Patata a Pernocari, visto che in questo paese si coltivano in massa, la patata non poteva mancare, in questa sagra, si assaggiano i seguenti piatti: gnocchi di patate, trippa di patate, crocchette di patate ecc..
  • Sagra dei Filej a Filandari, tradizionalmente si assaggiano filej con il peperoncino oppure dolci, peperoni, melenzane, ciligine di mozzarella, olive nere, salsiccie con panini ecc…
  • Sagra del Formaggio a Monte Poro a Caroniti, nel punto più alto del Monte Poro si festeggia questa mitica sagra, si assaggiano diversi piatti: penne al sugo di capra, l’inmancabile formaggio pecorino, olive, nduja e altri tipi di formaggi.
  • Sagra dei Fagioli a Caria, sagra tipica della Sujaca denominazione dialettale dei fagioli cucinati nella pignata come secondo l’antica tradizione, si assaggiano vari titpi di fagioli ma anche cipolle, olive, melenzane, pannocchie ecc…
  • Sagra della Nduja a Spilinga, proprio a Spilinga il paese della nduja, si tiene questa magnifica fiera, si trovano vari tipi di assaggi tutti a base di nduja con panini, spaghetti, frittelle, formaggi ecc… durante questa serata si può comprare la nduja direttamente sul posto…
  • Sagra del Vino a Brattirò, una delle più antiche, durante la serata viene offerto gratuitamente il vino locale per assaggio, inoltre si assaggiano vari piatti tipici come salumi, frittelle di zucca, nduja, formaggi, tagliatelle con i funghi, dolci ecc…
  • Sagra della Cipolla a Ricadi, la regina è senz’altro la cipolla servita in vari modi: cotta a forma di zucca, cruda con l’insalata, con la pasta, fritelle ecc.. , ma anche altri prodotti come la nduja, pecorino ecc.. la festa richiama moltissimi turisti che soggiorno nella vicina Capovaticano.
  • Sagra del Pesce Azzurro e della Cipolla a Tropea, non poteva mancare una tradizionale sagra cui i componenti maggiori insieme al peperoncino rappresentano i prodotti principali di tutta la costa degli Dei, si assaggiano diverse fritture di pesci e di cipolla.
  • Sagra del Tonno a Pizzo Calabro, tradizionale sagre a base di tonno, dai frutti di mare, all’insalata di pomodoro, cetrioli e tonno fino alle penne al sugo di tonno, si degusta anche la Bottarga derivato dalle uova di tonno, prelibato quasi come il caviale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *